Il Trenino Rosso: un nuovo gioco e un libro

La biblio.ludo.teca La sorgente festeggia i suoi 10 anni di esistenza con la pubblicazione di un nuovo gioco – contenente anche un libro – dedicato alla linea ferroviaria del Bernina, che celebra a sua volta i 10 anni della sua inclusione nel Patrimonio mondiale dell’Unesco.

Il gioco sarà in vendita per la prima volta il 14 ottobre 2018 alla Sagra della Castagna a Campascio e durante la conferenza serale di Stephan Kenneweg in Casa Torre a Poschiavo. Per tutta la giornata di domenica la biblio.ludo.teca offrirà il suo gioco al prezzo promozionale di CHF 20, anziché CHF 39, grazie al sostegno finanziario della Ferrovia retica / Patrimonio mondiale dell’Unesco, che con tale gesto intende fare un omaggio alla popolazione in questo giorno commemorativo. Sarà poi venduto presso la biblio.ludo.teca, l’INCONTRO e in vari negozi della valle.

Alla Sagra della Castagna ci sarà una versione del gioco in grande formato, appositamente preparata per l’occasione, con cui adulti e bambini potranno provare a sfidarsi. Saranno presenti autori e promotori per raccontare particolarità, retroscena e motivi di questo nuovo progetto della biblio.ludo.teca.

“Il Trenino Rosso • Gioca e scopri la linea del Bernina” è un gioco da tavolo divertente e istruttivo al tempo stesso, rivolto a giocatori di tutte le età. Prevede, infatti, percorsi diversificati e sfide a vari livelli, che implicano soprattutto fortuna per i più piccoli e una buona dose di conoscenze sulla nostra ferrovia da parte di giovani e adulti.

Il gioco è accompagnato da un libro che mostra affascinanti foto recenti e d’archivio, svela particolarità di tutti i tipi legate alla linea, presenta una ricca serie di locomotive e racconta in breve le vicende di tante persone che in un modo o nell’altro hanno fatto o stanno facendo la storia della Ferrovia del Bernina. Il libro non è concepito come una classica guida turistica, ma come un vademecum che intrattiene giocatori e viaggiatori lungo la linea del Bernina – affiancata dal percorso del mitico autopostale giallo – svelando curiosità, dettagli, storie e aspetti tecnici poco conosciuti, interessanti sia per la popolazione locale sia per i turisti e i tantissimi appassionati di ferrovia. I testi sono tutti in italiano e in tedesco.

Il gioco-libro è un prodotto targato quasi interamente Valposchiavo: qui è stato ideato, scritto, illustrato, impaginato, tradotto, costruito, stampato, confezionato... Ci teniamo a sottolineare, in particolare, la collaborazione con l’INCONTRO Poschiavo. I suoi utenti hanno realizzato – a mano – tutte le pedine a forma di locomotiva e autopostale così come i dadi appositamente adattati al gioco, nonché i disegni di locomotive e vagoni della ferrovia del Bernina che impreziosiscono il libro e le carte da gioco.

Eventuali guadagni risultanti dalla vendita del gioco andranno a favore del finanziamento delle attività socio-culturali e ludiche rivolte a bambini, adulti e anziani che la biblio.ludo.teca La sorgente promuove regolarmente e che permettono di far vivere la struttura. Una struttura che è gestita da un’associazione non a scopo di lucro e che continua ad esistere – a 10 anni dalla sua fondazione – grazie a un enorme mole di lavoro prestata per lo più a titolo di volontariato da parte dei/delle propri/e collaboratori/trici.

Vi invitiamo a farci visita alla Sagra della Castagna sabato 14 ottobre presso lo stand della Ferrovia retica/Unesco, che ha concretamente sostenuto il nostro progetto con grande entusiasmo.


La biblio.ludo.teca è molto grata anche a tutti gli altri sostenitori:

Comune di Poschiavo, Comune di Brusio, Valposchiavo Turismo, Fondazione “Prospettive” di Swiss Life, Fondazione Jacques Bischofberger, Fondazione Willy Muntwyler, Fondazione Tino Walz, Donne Cooperatrici Valposchiavo, Repower, FONDO CONTRIBUTI BCG, Raselli Erboristeria Biologica, Dolceperla, Ferramenta O. Jenny, Fratelli Triacca, Helvetia Assicurazioni - Paolo Paganini, Balzarolo SA, Macelleria Scalino, Marantelli Stazione SHELL, Coiffeur 3, Vecellio Legno, Venzi + Paganini SA.