Chiara Carminati e Matteo Pelli in biblio.ludo.teca

Nell’arco di 10 giorni sono stati ospiti nella nostra biblio.ludo.teca due noti scrittori: italiana e poetessa l’una; svizzero e autore di romanzi l’altro. Chiara Carminati e Matteo Pelli.



Il fascino della poesia: Chiara Carminati sa come trasmetterlo

Per saper coltivare e proporre con passione, cura e determinazione il linguaggio poetico per e con l’infanzia, anche intrecciandolo con altre arti e accompagnandolo con una riflessione teorica ampia e approfondita”, nel 2012 Chiara Carminati ha vinto il Premio Andersen quale miglior scrittrice per l’infanzia dell’anno.

Il 7 e l’8 novembre si è trattenuta con gli allievi delle 1e-4e classi delle scuole elementari di Poschiavo e Brusio facendo loro assaporare le mille sfaccettature e il fascino della poesia. Con simpatia e competenza, ha raccontato – a parole o leggendo, con la mimica o l’aiuto di canzoni e filastrocche – ciò che sta alla base del lavoro della scrittura, la collaborazione con gli illustratori, la nascita di un libro.

Gli incontri sono stati organizzati dalla biblio.ludo.teca La sorgente in collaborazione con la Direzione Scolastica del Comune di Poschiavo e con il sostegno dei Consigli scolastici di Poschiavo e Brusio, nonché di leggere.GR– Media e Ragazzi.

Chiara Carminati ha tenuto anche un corso, molto apprezzato, rivolto a insegnanti e bibliotecari/e, proponendo un percorso di avvicinamento alla poesia che passa attraverso la lettura ad alta voce, l’educazione all’ascolto, la pratica dei giochi con le parole e le loro combinazioni creative. Una serie di interessanti riflessioni teoriche, quindi, abbinate a suggerimenti pratici che hanno saputo incantare anche il pubblico adulto.

Vai al sito di Chiara Carminati: www.parolematte.it
Le proposte di Chiara Carminati


Matteo Pelli: televisione e libri, ma anche musica, viaggi, arte, volontariato…
Grazie all’organizzazione della Pgi Valposchiavo, che con questa iniziativa si è voluta esplicitamente rivolgere ai giovani, venerdì 16 novembre Matteo Pelli ha incontrato in biblio.ludo.teca gli allievi e le allieve delle superiori di Poschiavo. Giovane conduttore ticinese di programmi televisivi di successo, scrittore sempre più affermato, rapper per diletto e tant’altro ancora, Pelli, appena tornato da 100 giorni trascorsi in viaggio nel sud-est asiatico, si è raccontato in maniera brillante, attirando i ragazzi in un vortice di storie, risate e al contempo emozioni coinvolgenti che sicuramente hanno lasciato in loro un segno.

Lo stesso ha fatto venerdì sera in occasione di un incontro pubblico in Casa Torre, anch’esso voluto dalla Pgi Valposchiavo. Ha parlato del suo ultimo viaggio, alternando ricordi divertenti a considerazioni serie; della sua carriera televisiva alla RSI con qualche esperienza anche in Italia; della sua passione per l’arte e del suo diploma all’Accademia di Brera; del suo amore per la lettura e per la scrittura. Tre romanzi già pubblicati e il quarto ultimato durante il viaggio in Asia e di prossima uscita: Pelli ha raccontato di come nascono le idee, da cosa prende spunto, degli accenni autobiografici ma anche degli elementi del giallo che arricchiscono le sue trame. Ha letto brani tratti dal suo terzo romanzo e spiegato – o almeno ci ha provato! – il motivo di quel titolo tanto curioso…: “Non invitarmi al tuo matrimonio”.

www.facebook.com/pellimatteo