Elettricità

Meschino

Meschino (ora Miralago), vista da nord sul paese. Al centro il sifone delle Forze Motrici Brusio (ora Repower) utilizzato per l'aspirazione dell'acqua del lago di Poschiavo.
2222

Posa condotte forzate Campocologno

Campocologno, paese visto da ovest. In primo piano lavori di preparazione per la posa delle condotte forzate delle Forze Motrici Brusio (ora Repower).
1254

Trasporto di un rotore

Raviscè, trasporto di un rotore destinato alla centrale idroelettrica di Robbia delle Forze Motrici Brusio (ora Repower). Molte persone assistono per strada al passaggio del carro nel nucleo di case rurali.
489

Edifici di servizio Meschino

Meschino (ora Miralago), costruzione edifici di servizio.
2219

Condotte forzate Campocologno

Campocologno, condotte forzate delle Forze Motrici Brusio (ora Repower).
2216

Posa condotte forzate Monte Scala

Campocologno, costruzioni delle Forze Motrici Brusio (ora Repower) a Monte Scala. Posa delle condotte forzate.
1257

Illuminazione elettrica stradale

Poschiavo, piazzetta S. Giovanni. Sullo stesso palo della luce coesistono una lampada a petrolio sopra e una lampadina elettrica sotto.
253

Officina elettrica Poschiavo

Poschiavo, via di Puntunai, vista verso sud-est. Prima centrale elettrica costruita dall'ingegner Rodolfo Selebam. In secondo piano casa Matossi-Lendi.
534

Centrale idroelettrica Robbia

Robbia, la centrale idroelettrica delle Forze Motrici Brusio (oggi Repower) e alcune case viste da S. Carlo.
2223

Pozzo piezometrico Puntalta

Puntalta, pozzo piezometrico delle Forze Motrici Brusio (ora Repower).
2224

Presa dell'acqua Puntalta

Puntalta, ponte di Cavagliola e presa dell'acqua visti da nord.
2227

Presa dell'acqua Puntalta

Puntalta, presa dell'acqua vista da sud.
2226

Centrale idroelettrica Robbia

S. Carlo, la centrale idroelettrica di Robbia delle Forze Motrici Brusio (ora Repower) vista dal "Volt".
2476

Officina elettrica Austrini

S. Carlo, tubazione della centrale elettrica alle Austrini distrutta nel 1911 da un'inondazione e conseguente straripamento del fiume Poschiavino.
883

Officina elettrica Austrini

S. Carlo, la passerella della centrale elettrica alle Austrini distrutta dall'inondazione del 1911.
879

Officina elettrica Austrini

S. Carlo, centrale elettrica alle Austrini con alcuni visitatori davanti alla costruzione. Sullo sfondo le case di Privilasco.
880

Officina elettrica Austrini

S. Carlo, centrale elettrica alle Austrini. Costruita dall'ingegner Rodolfo Selebam, è stata distrutta da un'inondazione nel 1911 e quindi definitivamente chiusa.
878

Officina elettrica Austrini

S. Carlo, officina elettrica alle Austrini sulle rive del fiume Poschiavino, vista da sud.
870

Officina elettrica Austrini

S. Carlo, centrale elettrica dell'ingegner Rodolfo Selebam alle Austrini, vista da nord. Sullo sfondo le case di Privilasco.
871

Paratoie fluviali Meschino

Meschino, paratoie fluviali. Sotto il ponte si noti l'insegna: E.A.G. BOSSHARD & Cie. NÄFELS.
2218